Tenerife-spiagge-e-vita-notturna

 Tenerife destinazioni

L’eccezionale isola vulcanica di Tenerife è la più grande delle Isole Canarie una destinazione dal clima piacevole in tutte le stagioni.

Tenerife si trova a soli 300 km dal continente Africano e a circa 1300 km dall’Europa Occidentale. Ha una superficie di 2.034 Km2 e una curiosa forma triangolare, con il gigantesco Pico del Teide che sorge al centro a 3.718 metri di altezza.

Inoltre l’isola ha un’architettura variegata, enfatizzando tra quella coloniale e quella contemporanea, il cui massimo esponente è l’edificio moderno dell’Auditorio di Tenerife, situato a Santa Cruz de Tenerife.

L’isola è anche conosciuta per essere una delle principali destinazioni turistiche in Spagna e all’estero, riceve più di 5 milioni di turisti ogni anno ed è quindi la principale destinazione turistica dell’arcipelago delle Canarie nonché uno dei più importanti in Spagna e nel mondo.

Tenerife spiagge e vita notturna

Splendide spiagge di sabbia bianca, una vita notturna fantastica, ottimo cibo, un ambiente sicuro e molte caratteristiche uniche fanno di Tenerife meta ideale per trascorrere delle vacanze in famiglie, coppie e amici.

La maggior parte dei luoghi turistici si trovano a sud dell’isola e negli rinomati località turistici di Playa de las Americas, Costa Adeje e Puerto de la Cruz.

Tuttavia, c’è molto di più di questo a Tenerife. Al centro si trova il vulcano del Monte Teide che torreggia oltre 12.000 metri verso il cielo, e il terzo vulcano più grande del mondo  il paesaggio vulcanico e una caratteristica dominante di Tenerife.

Le spiagge di Santa Cruz

A nord è situata la capitale Santa Cruz con eccellenti negozi, un certo numero di musei e gallerie d’arte e un architettonicamente intrigante Teatro dell’Opera. Esplorare verso est la bellezza rurale dei Monti Anaga, la storica “La Laguna” e “La Orotava”

Santa Cruz la capitale storica di Tenerife è nota anche per il più spettacolare Carnevale delle Canarie per una quindicina di giorni di lunga festa degna di rivaleggiare al carnevale di Rio di Janeiro a Brasile.

Spiaggia Las Teresitas

A breve distanza da Santa Cruz si trova Las Teresitas, una bellissima spiaggia con ondeggianti calme e sabbie dorate, uno degli aspetti più sorprendenti della spiaggia  Las Teresitas è la sua sabbia portata dal deserto del Sahara.

I turisti godono ancora di un luogo dal fascino unico, nonostante la mano dell’uomo lo abbia trasformato a loro piacere. Vale la pena affittare un sdraio e un ombrellone (abbastanza economici rispetto ad altri posti) e fare un tuffo nelle acque cristalline di tanto in tanto, in completa calma e con una temperatura eccellente.

D’altra parte, il quartiere di San Andrés ha una vasta gamma di ristoranti e trattorie a base di pesce, dove si possono gustare le delizie dei frutti di mare catturati in questo angolo dell’isola.

Spiaggia  De Las Americas

Sulla costa sud di Tenerife è la famosa zona turistica di Playa De Las Americas, un paradiso per gli amanti della vita notturna, con un sacco di bar e discoteche, spettacoli musicale, ristoranti, fast food e spiagge  con emozionanti sport acquatici da offrire.

Il viale marittimo è ideale per passeggiare in qualsiasi momento della giornata tra palme e spiagge di sabbia dorata. Di sera è possibile rilassarsi ascoltando musica dal vivo in uno dei bar presenti nella zona. Inoltre, la sua variegata offerta di ristoranti e hotel rende Playa de las Americas una destinazione perfetta per le vacanze, una meta in cui non manca nulla.

Spiaggia Los Cristianos

Molto vicina di Playa de las Americas e della Costa Adeje si trova Los Cristianos un grazioso villaggio di pescatori è una località per di più tranquilla, famosa per lo shopping boutique, entrambi i ristoranti tradizionali e moderni e le bellissime spiagge.

Per chi vuole essere vicino all’azione, anche se non direttamente in esso, Los Cristianos e Costa Adeje sono scelte perfette, meta popolare per andare con le famiglie e le coppie.

Le Spiagge di Tenerife nord

Puerto De La Cruz, nel nord è la più antica località di villeggiatura nelle Canarie. Offre un fascino antico, giardini tropicali in un intorno magico, dove si può fare una passeggiata dopo aver gustato una deliziosa cena nei numerosi ristoranti con cucina tradizionale ed internazionale.

Spiaggia di Benijo

La spiaggia di Benijo è una delle più spettacolari di Tenerife. Circondata dai Roque Benijo e Roque La Rapadura, questa spiaggia è una zona enclave che non vi lascerà indifferenti.

La spiaggia di Benijo è una spiaggia di sabbia nera, e si trova sotto la frazione di Benijo, sulla costa settentrionale di Tenerife, nella zona di Anaga.

Si tratta di una spiaggia con un’occupazione media in estate e bassa il resto dell’anno. Ha una bassa presenza di turisti, ma si può dire che è una delle zone più affascinanti dell’isola.

Spiaggia El Bollullo (La Orotava)

Situato in una posizione da sogno nella valle di Orotava (El Rincón) e circondato da palme, troviamo una delle migliori spiagge del nord. Questa è una delle spiagge di sabbia nera di Tenerife dove, come a El Socorro, le correnti sono molto insidiose per cui consigliamo estrema cautela.
Nelle vicinanze di El Bollullo si trovano le spiagge di Los Patos e El Ancon. Entrambi hanno difficoltà di accesso a causa della ripidezza del terreno e mancano di qualsiasi tipo di servizio.

 

Lago Martiánez

Il Lago Martianez è un complesso di piscine di acqua salata sistemato vicino alla spiaggia a Puerto de la Cruz, spesso visitata dai surfisti. Il Lago Martianez è stato progettato dall’architetto Cesar Manrique: è uno spazio fantastico per distendersi o tuffarsi in una delle 4 meravigliose piscine riempite con 27000 litri di acqua oceanica c’è oltre 3 piscine per bambini, immersi tra sculture eccentrici e una esuberante vegetazione tropicale. Il complesso è provvisto di bar, ristoranti.

Dal 2004 al 2006 il Lago Maritánez soffre una grande riforma e miglioramento, con l’illuminazione delle piscine e delle passeggiate delegate alla casa Philips, tutte supervisionate dalla Fondazione César Manrique, che conserva le opere dell’artista. Nel luglio 2006, questo complesso è stato riaperto, che include il casinò di Puerto de la Cruz nell’ex Sala Andromeda, che fin ora era nell’Hotel Taoro nella stessa città.

Tenerife temperature

Tenerife è conosciuta come la città dell’eterna primavera, sebbene il clima dell’isola può variare notevolmente secondo le zone e le stagioni, ma di norma  le temperature sono gradevole tutto l’anno.

 Il clima da Maggio a Novembre

Durante i mesi estivi, cioè Maggio fino a Novembre, l’intervallo di temperatura vano da 20-28 ºC e vi è un leggero vento, che rende la giornata calda più sopportabile. La temperatura del mare sale a una media di 23 º C.

Il nord di Tenerife è più fresco e umido rispetto al sud, con i mesi estivi, essendo calda ancora e con un più alto rischio di pioggia. Da Giugno a Ottobre le temperature media sono comprese tra 20-26 °C e un minimo rischio di precipitazioni durante i primi mesi e circa cinque giorni nel mese di ottobre.

Il clima da Gennaio – Aprile

Durante i mesi invernali da Dicembre fino ad Aprile, è ancora abbastanza temperato, le temperature medie 12-18 º C. Le precipitazioni sono leggermente più alte da dicembre fino a febbraio rispetto ai mesi estivi. La temperatura del mare si abbassa durante l’inverno, ma se siete coraggiosi, nuotare tutto l’anno non è un problema!

A nord durante i mesi autunnali la temperatura è in media di 18ºC durante il giorno e 12°C nel corso della serata. Sarà ancora in grado di nuotare nei mari nel corso di questi mesi. I mesi invernali di dicembre fino a febbraio, il clima è più umido e più fresco di quello che si trova nel sud di Tenerife. Le temperature variano da 9ºC a 12ºC.

Il bel tempo inizia a salire di nuovo durante i mesi primaverili di marzo, aprile e maggio comunque le temperature notturne restano ancora freddo.

Clima a Monte Teide

È necessario prepararsi per un cambiamento di clima quando si sale sul Monte Teide. Mentre si è a una quota più alta, si trova molto più fresco in cima del Monte Teide, anche durante i mesi estivi è consigliato prendere una giacca con voi. Scoprirete che ci sono più precipitazioni in questa zona, e durante l’inverno si trova spesso la montagna coperta di neve.

La Cultura di Tenerife

I nativi, dell’isola sono conosciuti come i Guanci che erano gli abitanti  fino alla conquista spagnola del XV secolo. Tracce di Guanci si trovano ancora oggi , anche se è prevalentemente una cultura spagnola, alcune parole della loro lingua rimangono ancora, tra cui la definizione Tenerife, in onore un grande: Tinerfe. Inoltre, sarete in grado di trovare molte caratteristiche da quando i Guanci vivevano sull’isola tra grotte e piramidi, vasi di terracotta e incisioni su alcune rocce.

Mentre la religione è cattolica romana, e anche se l’evento principale dell’anno – il carnevale di Santa Cruz è vagamente collegato a giorni santi, le feste in realtà non hanno un significato religioso. Il tema è diverso anno dopo anno.

spiagge tenerife sud

Parco acquatico e zoo marino

Il Parco a Puerto de la Cruz di Tenerife è famoso per lo zoo marino, che ospita la più grande esposizione di pinguini e pappagalli del mondo. Troverete anche leoni marini, delfini, giaguari, scimpanzé, gorilla e molti altri.

Siam Park è situato vicino a Costa Adeje e Las Americas ed è il nuovo parco acquatico più grande e più emozionante! Imitando l’antico regno di Tailandia, è possibile cavalcare il drago rosso, il Mekong Rapids o fare il grande passo nella Tower of Power per una vera scarica di adrenalina. Tuttavia, essere avvertito che nei mesi estivi, Siam Park diventa incredibilmente affollato, quindi assicuratevi di arrivare presto per evitare le code.

Sport e Avventura

Tutta l’isola vanta una grande varietà di spiagge con fantastiche strutture per lo sport acquatico, tra cui windsurf, paracadute, moto d’acqua e molti centri d’immersione subacquea e centri d’immersione. Troverete anche le attività non presenti in altre spiagge europee come BOB diving per fare immersioni subacquee.

Gastronomia e Piatti tipici

Com’è logico per l’influenza marina, i frutti di mare qui sono in abbondanza in quantità e varietà. Tra le specie più pregiate sono, le salpe, spigole, il persico, il pesce pappagallo, la cernia, scombro, e sardine… anche vari tipi di tonno.

Carne

Nella sezione di carne sono molto popolari i “tacos” di maiale marinato, il coniglio salmorejo, la carne di capra, e naturalmente, carne di mucca, i pollame sono anche comunemente consumati. Un piatto tradizionale da gustare è uno stufato spagnolo, il “puchero canario”, preparato con verdure di ortaggi, legumi e carni.

Patate con la buccia

Entrambi i pesci e carni sono di solito accompagnati con patate bollite con la buccia e sale, communente, servite con una tipica salsa delle Canarie che dà un sapore piccante/dolce conosciuto come mojo.

Tuttavia la gamma di queste salse è molto ampia e consente l’utilizzo d’ingredienti diversi nella sua preparazione, come mandorle, formaggi, zafferano, pane fritto, tra le altre possibilità.

Formaggi

I formaggi delle Canarie hanno una buona critica internazionale, per la sua morbidezza e il sapore, fornendo loro una personalità che differenzia dagli altri formaggi europei. In particolare, il formaggio di capra.

Il Gofio

Il gofio è uno degli elementi della cucina tradizionale canaria e particolarmente a Tenerife. È realizzato con cereali come miglio o ceci tostate e poi macinati. È usato come un piatto unico o come un complemento ai piatti di vari tipi: carne, pesce e zuppe.

I Vini

La coltivazione della vite in tutto l’arcipelago e in particolare a Tenerife è nata dopo la conquista, quando i coloni portarono varietà di vite. Nei secoli XVI e XVII, il vino raggiunge un peso per l’economia e sono molte le famiglie impegnati nella coltivazione e la successiva attività.

Menzione speciale merita il vino Malvasia Doc, che è considerato il miglior vino nel mondo ed è stato richiesto da corti europee e delle più grandi cantine in Europa e in America. Scrittori come William Shakespeare o Walter Scott si riferiscono in alcune delle sue opere a questi vini.

L’isola ha in questo momento cinque denominazioni di origine: Abona, Valle de Güímar, Valle de L’Orotava , Tacoronte-Acentejo e Ycoden-Daute-Isora

Dormire a Tenerife

L’isola offre un’ampia offerta alberghiera in modo soddisfare qualsiasi esigenza del viaggiatore.

Dormire a Costa Adeje

Imperdibile è l’elegante località di Costa Adeje, dove vi consigliamo di prenotare a Adrián Hoteles Roca Nivaria o della stessa catena il favoloso Adrián Hoteles Jardines de Nivaria tutti due sono strutture alberghiere di eccellenza 5 stelle.

Per un soggiorno di lusso a 4 stelle optate per l’Hotel Colón Guanahaní si trova vicino alla spiaggia dorata di Playa Fañabé o da fronte a l’isola La Gomera l’Hotel Jardín Tropical messo su 1,2 ettari di giardini tropicali e affacciato sull’Oceano Atlantico vicino alla città marina di San Eugenio, a 3 minuti a piedi da Siam Park e 15 minuti di auto dall’Aeroporto di Tenerife-Sud.

Potrete scoprire la esclusiva Playa del Duque presso il sontuoso Gran Hotel Bahía del Duque Resort, è un resort di sobria eleganza, raffinato, dove la qualità si esprime nella cura dei dettagli e nella varietà della cucina. Magnifica la spiaggia sulla costa sud-occidentale.

Dormire a Puerto de la Cruz

A nord, andate alla scoperta dell’incantevole località di Puerto de la Cruz, che ospita la graziosa spiaggia di Playa Jardín. Questa celebre località offre due favolosi hotel, 5 stelle il Hotel Botánico & The Oriental Spa Garden comprende ristoranti eleganti di cucina asiatica, italiana e spagnola, spa, palestra e giardini in stile orientale.

Altro hotel consigliato, situato in una posizione ideale a 50 metri dalla spiaggia di Martiánez e dal complesso di piscine del Lago Martiánez si trova l’Hotel Beatriz Atlantis & Spa.

Dormire a San Blas

Per gli appassionati del golf consigliamo il Sandos San Blas Nature Resort & Golf. Situato nella riserva ambientale di San Blas, caratterizzata da formazioni vulcaniche, a 2,2 km dal villaggio di pescatori di Los Abrigos e 2,4 km dal Golf del Sur che accoglie competizioni di livello internazionale. La varietà dei servizi inclusi nella formula “All Inclusive” è molto apprezzata.

Come arrivare

Per raggiungere Tenerife ci sono due modi; con l’aereo circa 7 ore dall’aeroporto di Fiumicino o con il traghetto. Ha due aeroporti a Tenerife Sud presso Los Cristianos e Tenerife Nord presso La Laguna.

Per arrivare con traghetto, esiste solo una compagnia di navigazione la Trasmediterranea che svolgi questo servizio una volta a settimana e una durata di circa 48 ore. I traghetti vanno anche a Lanzarote e Gran Canaria.

Come muoversi

Per muoversi dentro dell’isola il meglio è noleggiare un auto per scoprire tutti i tesori di bellezze naturali che ha da offrire. Tuttavia sono disponibili gli autobus per raggiungere qualsiasi destinazione, naturalmente ci sono anche i taxi per spostarsi in ogni località.

Comments are disabled.