cosa vedere a berlino in due giorni

Viaggio a Berlino I luoghi da non perdere

Berlino in 2 giorni

Berlino la capitale della Germania è la città più grande del paese. Ha una delle storie più agitati che qualsiasi capitale europea, ma è emersa come una delle destinazioni più popolari d’Europa negli ultimi anni.

Qui c’è molta storia e arte, Berlino è diventato molto popolare tra studenti e giovani artisti, scrittori e creativi. A Berlino, l’arte, la storia e la vita notturna percorrono quotidianamente.

Berlino è una città vecchia con un cuore giovane e una delle città più divertenti, più fresche, più diverse ed eclettiche in Europa.

Dove dormire economico a Berlino

Prima Giornata a Berlino:

Visitare la Friedrichstrasse                                           

Il primo punto d’interesse di Berlino è ovviamente la Friedrichstrasse, una delle strade principali per lo shopping, ricca di palazzi e centri commerciali di classe, in essa si fonde la tradizione degli anni ’20.

La strada è molto famosa perché’ nel 1961 fu divisa dal muro di Berlino, in seguito il passaggio fra le due parti della città avveniva al Checkpoint Charlie, nel 1990 con la riunificazione tedesca, la strada tornò unita.

Alexanderplatz e la Fernsehturm

Seconda meta imperdibile a Berlino e Alexanderplatz, una piazza immensa molto particolare e curiosa, personalmente mi è piaciuta molto perché’ ho avuto la possibilità di capire lo stile Berlinese che non è poi così scontato.

La piazza più famosa della Germania si trova nel cuore del quartiere Mitteed, ospita la torre televisiva Fernsehturm alti 368 metri. È possibile visitare il ponte di osservazione della torre per una splendida vista della città. (Potete anche vedere la torre da ogni parte della città.)

La porta di Brandeburgo

Terza fermata è la splendida Porta di Brandeburgo, il suo stile è neoclassico, fu costruita dal 1788 inoltre è il monumento più famoso della città.

Conosciuta in tutto il mondo, ospita ogni giorni milioni di turisti, è stata al centro di vittorie e sconfitte, dalle guerre napoleoniche attraverso le guerre mondiali, il nazismo, la guerra fredda fino alla riunificazione della Germania.

Il Parlamento di Berlino

Una volta superata la Porta di Brandeburgo vi consiglio di proseguire dritti per dirigervi al Reichstag ovvero il Parlamento di Berlino, devo confessare che mi è piaciuto moltissimo, è possibile scattare alcune fotografie e rilassarsi sull’immenso prato verde che lo circonda.

Credo che vi sia un connubio perfetto tra architettura moderna e antica, proprio quest’associazione lo rende caratteristico e interessante, vi avviso in anticipo:

Vi sono sempre una coda interminabile e un’attesa lunghissima per visitare la cupola! In ogni caso a mio parere ne vale assolutamente la pena!

Vitta-notturna-a-berlinoVitta notturna a Berlino

Per quanto riguarda la vostra prima serata a Berlino avete solo l’imbarazzo della scelta, è una città assolutamente viva: ricca di club, ristoranti etnici, bar e lounge modaioli, da tempo Berlino è divenuta sinonimo di divertimento sorpassando le grandi capitali della night life in quanto a stile.

I quartieri consigliati

  • Kreuzbergil quartiere più giovanile e modaiolo della città
  • Prenzlauer Berg il quartiere più elegante e costoso

Fino alla famosissima Mitte dove i locali più gettonati sono sicuramente il King Kong Klub, e il Kaffee Burgere

Godetevi la musica Berlino è uno dei centri musicali d’Europa e presenta alcuni dei migliori dj, musicisti, cantanti e band del continente.

Non importa i tuoi gusti musicali, qui troverai qualcosa. Non perdetevi.

Mangiare bene a buon prezzo a Berlino

Potete giudicare la convenienza della città basata sul prezzo del cibo, e qui a Berlino è certamente economico. E non solo cibo di strada (si può trovare curry-wurst per meno di 5 euro ovunque!), Kebab e pizze veloci, anche i ristoranti qui sono un affare. È possibile trovare molti pasti per meno di 7 EUR

Seconda Giornata

Il Bauhaus-Archiv

In primo luogo Il Bauhaus-Archiv, un museo molto famoso dove al suo interno è possibile trovare progetti e documenti che si riferiscono alla Bauhaus (una scuola di design nota nel XX secolo), fu fondato nel 1960 con l’aiuto di Walter Gropius ed è da sempre un punto di grande interesse.

Museums Insel

Ovviamente non potevo non consigliarvi il Museums Insel o L’Isola dei Musei, il nome è dovuto al gran numero di musei, d’importanza internazionale, che si trovano nell’area, è necessario rilevare che il Museums Insel e’ stato dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità nel 1999.

Un luogo notevole, molto tranquillo e attraente, è un insieme di cinque musei bellissimi tra i quali il più antico è sicuramente l’Altes Museum (1830).

Treptower Park

Terza tappa della seconda giornata è con certezza una passeggiata al Treptower Park. Situato nella parte orientale di Berlino, quest’oasi si trova nei pressi di un vecchio parco di divertimenti abbandonato.

È un luogo popolare per andare in bicicletta c’è una piccola isola nelle vicinanze chiamata, l’Isola della Gioventù, dove fanno un mercatino delle pulci nel weekend. È inoltre possibile noleggiare barche e canoe a remi sul fiume Sprea. È il mio parco preferito per una lunga passeggiata, soprattutto in estate.

viaggio-a-berlinoPotsdamer Platz

Quarta e ultima tappa imperdibile di Berlino è Potsdamer Platz, negli anni venti era la piazza più trafficata d’Europa, costituiva il maggiore centro commerciale, culturale e di trasporti della città, in seguito fu devastata dalla guerra e drammaticamente segnata dall’erezione del Muro di Berlino.

Oggi giorno costituisce un grande richiamo turistico e simboleggia la “Nuova Berlino”.

Dopo la riunificazione tedesca, divenne il più grande edificio in Europa, trasformandosi in uno spettacolo della nuova Berlino con architettura moderna, inclusi uffici, alberghi, cinema, centro commerciale e il massiccio Sony Center.

Questi sono i luoghi principali di Berlino, è possibile visitare il tutto senza troppa fretta e godendosi questa meravigliosa città.