dove si trovano le maldive

Dove si trovano le Maldive?

Le isole tropicali si trovano nel sud-ovest dell’India e Sri Lanka, a soli 450 km dall’India, al centro dell’Oceano Indiano.Questo paese è costituito da 1200 isole coralline che si estendono verticalmente dall’equatore all’emisfero settentrionale, e di tutti questi solo 203 sono abitati.

Maldive non è una destinazione di vacanze low cost, ma ciò che si può sperimentare in questo piccolo paradiso vi farà sentire che anche l’ultimo centesimo è ben speso.

Le Maldive sono nell’immaginario collettivo sinonimo di vacanze da sogno, di lusso e di assoluto riposo tra le bellezze di un luogo che sembra essersi fermato nel tempo, non corrotto dai ritmi frenetici delle società moderne.

Trascorrere le vacanze alle Maldive significa regalarsi una delle migliori avventure e concedersi un vero momento di pausa e di assoluto riposo, lontano da orologi, cellulari, computer e orari.

Se siete organizzando un viaggio alle isole, allora ci sarà utile una serie di suggerimenti sui luoghi più interessanti da vedere e sulle attività più belle da fare. Iniziamo con il dire che data la grande frammentazione del territorio maldiviano, ci sono molti punti d’interesse certamente diversi.

Come raggiungere le Isole Maldive

Dall’Italia sono circa 13 ore di volo con  Qatar Airways dal Aeroporto di Milano Malpensa con un scalo di 2 h 30 min nel aeroporto internazionale Hamad, per arrivare a Malé, la capitale delle isole.
Importantissimo: prima di partire essere vaccinati in modo adeguato.

La capitale Malé

Qualunque sia il vostro percorso, la prima città che dovete visitare è la capitale Malé, un centro non molto grande con una popolazione di circa 70.000 persone.

La capitale si colloca, dal punto di vista geografico, a metà strada tra l’estensione nord-sud degli atolli maldiviani e l’omonimo gruppo d’isole. Quello che a prima vista colpisce è l’estensione abbastanza limitata dell’isola che accoglie la città, la quale sembra quasi essere stata “trapiantata” su questo meraviglioso lembo di terra circondato da un mare trasparente.

La zona più interessante da vedere della capitale è Machangolhi, in altre parole il quartiere dedicato al commercio e alla vendita dei prodotti artigianali e dei manufatti locali

Dalla capitale, potete poi lanciarvi alla scoperta delle centinaia d’isole minori e dei tanti, piccoli atolli che compongono l’arcipelago; per la vostra visita potrete servirvi di un particolare mezzo di trasporto, il dhoni, un’imbarcazione locale che vi farà godere al meglio la vostra escursione marina.

Atollo di Ari

L’atollo più bello e più  famoso è l’atollo di Ari, che potrete raggiungere facilmente da Male; quest’atollo si compone di tantissime isolette minori, delle quali sono una decina sono abitate ma che vale comunque la pena di visitare.

Con circa un’ora di volo in idrovolante potrete atterrare presso gli atolli del profondo sud delle Maldive; qui le isole sono divise, quasi spaccate dalla linea equatoriale, si distinguono per la sua eccezionale  vegetazione, senza contare le spiagge dalla sabbia dorata e quasi trasparente.

Madoogali

Madoogali è una delle isole più belle a Maldive Le caratteristiche più importanti di Madoogali Maldive sono la sua barriera corallina, giardini colorati e banchi di pesci luminosi, con mante, tartarughe, squali chitarra, cavallucci marini e molte altre forme di vita marina esotica.

Il PADI centro immersioni, offre istruzione e certificazione per sub di tutti i livelli, dai principianti agli esperti. Una delle specialità del centro  è l’immersione notturna, inoltre offre anche corsi di fotografia subacquea. Diversi attrezzi per lo snorkeling sono disponibili per coloro che preferiscono riposare sulla superficie dell’oceano.

Fauna, mare e vegetazione

Ogni atollo con la sua vegetazione e ambiente isolato sono una stazione termale. La fauna marina è un incanto e i pesci multicolore di tutti i tipi e a fiotti, anche a riva. Ci sono anche le razze, le tartarughe, ovviamente i coralli: un vero paradiso terrestre. Andare su un’isola deserta per un giorno, è un’esperienza unica.

Natura Viva

E’ facile trovare un’atollo disabitato ovunque nelle Maldive, qui avrete tutto il tempo per godere l’esperienza di essere vivi su questa parte incontaminata della natura, la morbidezza della sabbia che non ha visto alcuna ombra di piedi umani per un lungo tempo, tra il suono indisturbato delle onde del mare e il canto degli uccelli.

Un luogo così bello non dovrebbe essere sfruttato in modo da degradare l’ambiente. Fortunatamente, il governo dell’arcipelago ne è perfettamente consapevole e ha messo in atto una politica turistica sostenibile in modo che l’ecosistema della zona non sia soggetto a forti danni e non sia degradato dall’impatto dell’industria turistica. Così gli amanti della natura possono viaggiare con tranquillità che la loro presenza non contribuirà a distruggere il patrimonio naturale del paese.

Dormire a Maldive

Siccome il turismo è una delle principali fonti di reddito del paese, le Maldive hanno un’ampia gamma di possibilità di alloggio. Che si tratti di un hotel a cinque stelle con tutti i lussi, una cabina incantevole o un bungalow sull’acqua, siete sicuri di trovare il modo migliore per vivere le isole secondo il vostro budget.

Comments are disabled.